Chi sono

Ho da poco compiuto 56 anni che ho dedicato essenzialmente allo studio, alla professione di avvocato, all’impegno politico e alla mia famiglia che insieme a mia moglie Stefania ho messo in piedi e che tante gioie ci ha dato. Gioie e soddisfazioni che rispondono al nome di Antonio, Giorgio e Chiara. Ho sempre creduto nei valori del cattolicesimo liberale che hanno ispirato il mio impegno nell’associazionismo, all’università e in politica. Attualmente faccio parte di Eurispes, Istituto di studi politici economici e sociali, dirigendo l’Osservatorio del Mezzogiorno, convinto come sono dell’attualità della questione meridionale, e svolgo le funzioni di vicepresidente della Fondazione Magna Grecia, organismo che promuove progetti culturali e di formazione legati alla valorizzazione del Meridione. La mia passione politica mi ha portato invece al rafforzamento del Centro e di tutte le forze che ad esso si richiamano. Ho iniziato infatti a impegnarmi in politica nella Democrazia Cristiana, dirigendone a livello regionale il Movimento giovanile. La mia formazione culturale e politica è sturziana e quindi quella del Centro popolare e liberale che ha garantito liberà, pace, democrazia e progresso al Paese e che ci ha portato ad una coscienza europeista da cui ha avuto origine l’Unione europea. Ho esercitato la professione forense per anni, coniugandola a quella politica che mi ha visto assessore alla Provincia regionale di Palermo, deputato alla Camera per diciassettenne anni, sottosegretario al Lavoro, Ministro delle Politiche Agricole. Sono stato, fra le altre cose, segretario dell’Udc in Sicilia. Alle elezioni Europee del 2009, da candidato capolista dell’Udc nella Circoscrizione Isole ho ricevuto 110.403 voti di preferenza, risultando il più votato del mio partito in tutta Italia, e optando per il seggio alla Camera dei Deputati.  Alle Regionali del 2017 la nostra lista Popolari e Autonomisti ha ottenuto oltre il 7%, confermando il nostro radicamento territoriale. Alle elezioni Europee del maggio 2019 ho ottenuto 74 mila voti, un terzo di quelli ottenuti dalla lista di Forza Italia. Ho dato vita a Cantiere Popolare, una formazione politica che, come dice il nome, vuole riaggregare le forze moderate di Centro intorno a un progetto che restituisca credibilità e autorevolezza alle nostre Istituzioni e che riavvicini i cittadini alla politica, dopo una stagione caratterizzata dalle sirene del populismo, dell’antipolitica e della demagogia.

La mia storia

Presidente dell’osservatorio Mezzogiorno dell’EURISPES (dal 2019 ad oggi)

Presidente dell’osservatorio Mezzogiorno dell’EURISPES (dal 2019 ad oggi)

Vicepresidente Fondazione Magna Grecia (dal 2018 ad oggi)

Vicepresidente Fondazione Magna Grecia (dal 2018 ad oggi)

Leader di Cantiere Popolare (dal 2012 ad oggi)

Leader di Cantiere Popolare (dal 2012 ad oggi)

Capogruppo Scelta Civica – ALA Camera dei Deputati (dal 2016 al 2018)

Capogruppo Scelta Civica – ALA Camera dei Deputati (dal 2016 al 2018)

Presentazione Libro “Democrazia apparente” | 19 Giugno 2012

Presentazione Libro “Democrazia apparente” | 19 Giugno 2012

Ministro delle Politiche Agricole (dal marzo 2011 al novembre 2011)

Ministro delle Politiche Agricole (dal marzo 2011 al novembre 2011)

Segratario UDC Sicilia (dal 2007 al 2010)

Segratario UDC Sicilia (dal 2007 al 2010)

Sottosegretario al Lavoro (dal 2005 al 2006)

Deputato alla Camera (dal 2001 al 2018)

Deputato alla Camera (dal 2001 al 2018)

Presidente IRCAC (dal 1997 al 2001)

Assessore Provincia regionale di Palermo (dal 1993 al 1994)

Segretario regionale Giovani DC (dal 1987 al 1992)

Segretario regionale Giovani DC (dal 1987 al 1992)